Cerca

modulo attività

modulo tecnica

Login Form

picoboard

Picoboard è una scheda aggiutiva che si collega alla porta USB ed interagisce con Scratch tramite un pulsane, un potenziometro, un sensore di rumore ed un sensore di luce.

Ci sono altri quattro ingressi per sensori di vario tipo da creare ad hoc.

 


Picoboard è il nome di una scheda da connettere alla porta USB per inviare a Scratch input derivati da sensori.

C'è un sensore di posizione, rappresentato dallo slide di un potenziometro, un sensore di luce, un sensore di rumore più quattro ingressi a jack per connettere sensori ohmici esterni.

Il suo uso è immediato, ed i valori sono facilmente inseribili dentro i programmi scritti con Scratch.

Si acquista solo online.

Per saperne di più vai qui: link.

Al posto della Picoboard si può usare la scheda Arduino che, impiegata con S4A, ha i vantaggi di essere molto più versatile e costare molto meno; non ha il vantaggio della semplicità costruttiva dovendo montare i sensori su di un  supporto apposito  (una shield) o una breadboard. Con bambini e ragazzini delle medie conviene usare la Picoboard, se si riesce a trovarla.

 

picoboard2Picoboard è la scheda periferica adatta a fornire al programma Scratch una serie di informazioni ambientali. Con l'uso degli ingressi a jack si possono collegare sensori resistivi per la raccolta di segnali di altra natura come la temperatura se si collega una NTC.

La resistenza da 10k rappresenta la parte superiore di un partitore di tensione, R1, mentre, il sensore resistivo ne costituisce la parte inferiore, R2, quando collegata facendo uso del cavetto con i coccodrilli ed il jack in dotazione. Con la situazione circuitale così costruita, la tensione all'ingresso del convertitore ADC (Analogic to Digital Converter) della scheda Picoboard dipende dalla temperatura, quindi se ne può monitorare il valore con la sonda del data logger costruito con Scratch. Questa applicazione viene rinviata ad altra occasione.

Allo stesso ingresso si può collegare un accumulatore o batteria, purchè con tensione a vuoto inferiore a 5V, come quella di una batteria stilo o ministilo, per monitorarne la tensione durante il periodo di scarica su un resistore di valore adeguato. In questo caso svolge la funzione di VB logger (Voltage Battery Logger). Vedi anche capacità delle batterie.

Con Scratch connesso con la scheda Picoboard, usata per estendere le capacita "sensoriali" di Scratch, si può simulare il funzionamento di un oscilloscopio.

La posizione x di uno sprite, in questo caso la matita, cresce regolarmente da -240 a + 240 così da passare dall'estremità a sinistra (-240 di ascissa) all'estremità a destra (+240 di ascissa).

La posizione y (l'ordinata) è definita da un sensore di picoboard che produce una tensione che dipende dal valore in ingresso del sensore. In questo modo si può tracciare l'andamento nel tempo del valore del sensore simulando il funzionamento di un oscilloscopio.

Al termine, il tracciato viene cancellato e riprende dall'inizio .... proprio come accade con un oscilloscopio!

>> Video.